Leonardo Manera

Per la televisione ha partecipato a diversi programmi comici come Seven Show, Paperissima, Quelli che il calcio, Ciro, Belli dentro, Zelig, Zelig Circus e Zelig off.

Alcuni suoi personaggi sono diventati particolarmente celebri, come il ventriloquo Vasco a cui hanno causato “una lesione alla retina”, il depresso monocorde che invia “Un saluto festoso a tutti”, l’alienato che ripete ossessivamente “Adriana … Adriana” o Piter, parodia del ragazzo della provincia bresciana e Petrektek, nella parodia del cinema polacco (ispirandosi in realtà ai film del regista finlandese Aki Kaurismaki).

Attivo anche sulla scena teatrale, è stato protagonista degli spettacoli “Se non m’illudo mi chiudo” (2000), “Abbracciati da sola che c’ho d’andar via” (2002) e “Aspetto e spero” (2002), per la regia di Paola Galassi che è rimasto nei cartelloni dei maggiori teatri italiani, durante le stagioni 2003-2004 e 2004-2005, “Costole”(2006-2008) e “Notti amare” (2008-2009) diretti da Marco Rampoldi.Nel 2010-2011 ancora diretto da Marco Rampoldi ha portato sulle scene, grazie ad una coraggiosa produzione indipendente, il monologo Italian Beauti (Viaggio in un paese di mostri) ottenendo un ottimo successo di pubblico e critica.

Per la radio 2004/2005: conduce con Giovanna Zucconi “Sumo” su Radio 2, programma di approfondimento e intrattenimento su temi di attualità e cultura.

E’ stato il conduttore del varietà televisivo “Grazie al cielo sei qui”, in onda su La7. A teatro nel 2011 è autore ed interprete di Recital nel quale ripercorre i suoi quarantaquattro anni nell’Italia del 21° secolo attraverso un mix di ricordi personali,presentandolo anche al Dallo Sciamano allo Showman.

Per tutte le informazioni contatta il 0733.865994.

Category: